• senzanomeritaglio
  • piazza del riccio

  • vavilov3-banner

  • gramsci44

  • BoghesII-slide

  • 10582782_10203410313399878_1879497372286491272_o
  • Premio Gramsci XVI

  • Ales - Piazza del riccio

    Inaugurazione del murale realizzato da Massimo Spiga.

  • Ales, Cineteatro San Luigi ore 19:00 concerto di musica non tradizionalmente politicizzata

  • Boghes pro Gramsci

    Ales, sabato 23 luglio 2016, ore 18.30

  • RockXGramsci - La conquista dello stato

    Ales, sabato 15 settembre 2018, ore 19.00

PREMIO DI PITTURA “PEPPINETTO BOY” GRAMSCI VISTO DA DIETRO LE SBARRE

L’Associazione Casa natale Antonio Gramsci di Ales invita tutti a visitare la mostra delle opere partecipanti alla seconda edizione del Premio di pittura “Peppinetto Boy” – Gramsci visto da dietro le sbarre, riservato ai detenuti e alle detenute degli istituti di pena italiani. L’esposizione, inaugurata il 30 gennaio e allestita presso la sala convegni del Comune di Ales, co-organizzatore dell’evento, raccoglie 90 opere provenienti da 29 diverse carceri e resterà aperta fino al 27 febbraio nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 14.000; il sabato e la domenica al mattino dalle 9.00 alle 12.00 e al pomeriggio dalle 17.00 alle 19.00.
La circolazione del bando di concorso del premio è stata possibile grazie alla disponibilità della dott.ssa Frattini del Ministero della Giustizia a cui va il nostro più sincero ringraziamento.
La cerimonia di premiazione si terrà sabato 27 febbraio alla presenza del Ministro della Giustizia on. Andrea Orlando.
La Giuria, presieduta dall’artista Pinuccio Sciola, attribuirà i premi previsti dal bando di concorso e le eventuali menzioni speciali. A tutti i partecipanti verrà inviato un attestato di partecipazione e una copia del libro “Vita di A. Gramsci” di Giuseppe Fiori.


PREMIO ANTONIO GRAMSCI – XV edizione

Il 22 gennaio 2016, in occasione del 125° anniversario della nascita di Antonio Gramsci, l’Associazione Casa natale A. Gramsci di Ales ha presentato il bando di concorso del Premio Antonio Gramsci che giunge quest’anno alla XV edizione.

Il premio è suddiviso in quattro sezioni. Alle consuete tre riservate alla prosa e poesia in lingua sarda, alla prosa e poesia in lingua italiana e alla saggistica se ne aggiunge una, di nuova introduzione, dedicata alle video-produzioni.
Come avviene oramai da alcune edizioni il primo premio della sezione Prosa e Poesia in Lingua Italiana e quello della sezione Saggistica sono dedicati ad Augusta Miscali e a Giorgio Baratta e sono offerti rispettivamente dall’Associazione Casa Museo Gramsci di Ghilarza e dal Gruppo di SEL al Senato della Repubblica. I primi premi delle restanti sezioni sono invece dedicati a Peppino Marotto e Nanni Loi.

Le opere dovranno essere presentate entro il 31 ottobre 2016 secondo le modalità riportate nel bando. La premiazione si terrà il 22 gennaio 2017 presso la casa natale di Antonio Gramsci, nell’ambito delle manifestazione connesse alla nascita del pensatore sardo.

Per informazioni scrivere a casanatalegramsci@tiscali.it

scarica il bando

Premio Gramsci XV edizione Bando di Concorso


BUON COMPLEANNO ANTONIO! 125° anniversario della nascita di Antonio Gramsci

L’Associazione Casa natale Antonio Gramsci di Ales
presenta
BUON COMPLEANNO ANTONIO!
in musica, parole e immagini

READING MUSICALE

Letture: Savina Dolores Massa e Dario Cosseddu
Musiche: AMA – Associazione musicale alerese
Immagini: Francesco Corona
Consulenza storica: Gian Luigi Deiana

Il reading sarà preceduto dalla presentazione del bando della XV edizione del Premio Letterario Antonio Gramsci.

22 gennaio 2016
Cine teatro S. Luigi, ore 18.00

La manifestazione si svolge con il contributo della RAS – Assessorato alla Cultura e alla Pubblica Istruzione.


IMMAGINANDO GRAMSCI Concorso rivolto alle studentesse e agli studenti delle scuole della provincia di Oristano

BANDO DI CONCORSO

L’Associazione Casa Natale A. Gramsci di Ales, nell’ambito delle attività volte alla diffusione del pensiero e dell’opera del pensatore sardo, promuove, per l’anno scolastico 2015-2016, la quarta edizione del concorso per le scuole “Immaginando Gramsci”.
Scopo principale dell’iniziativa è quello di far avvicinare gli studenti alla figura e all’opera del grande intellettuale attraverso la produzione di un elaborato originale.
Antonio Gramsci, a causa della sua vicenda politica e personale, è stato a lungo dimenticato in Italia ed è per questo una figura poco conosciuta tra i giovani. Questa lacuna è ancora più evidente in Sardegna se si considera che l’isola, oltre ad essere la sua terra di origine, ha avuto un ruolo non certo secondario nella sua formazione e nella sua opera.
Il pensiero di Gramsci, al centro della attenzione di studiosi di tutto il mondo, dall’India al Giappone, dal Brasile agli Stati Uniti, è considerato di fondamentale importanza per la formazione di cittadini consapevoli delle proprie scelte e capaci di comprendere la società in cui si agisce.

Le modalità di svolgimento del concorso sono definite nel seguente regolamento.

Art. 1
Il concorso è aperto alle studentesse e agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado della provincia di Oristano.

 Art.2  

Sono previste le seguenti sezioni:

Sezione 1, destinata agli alunni della Scuola Primaria;
Sezione 2, destinata agli alunni della Scuola Secondaria di Primo Grado;
Sezione 3, destinata agli studenti della Scuola Secondaria di Secondo Grado.

Art. 3
Ogni scuola che intende aderire dovrà compilare il modulo di adesione allegato a questo regolamento e inviarlo a casanatalegramsci@tiscali.it.

Art. 4

I partecipanti dovranno presentare un elaborato scritto (tema, saggio, racconto o poesia), grafico (disegno, fumetto o altro) o un prodotto multimediale ispirati alla biografia e/o all’opera di Antonio Gramsci.

Art. 5
Ogni partecipante, o gruppo di partecipanti, potrà presentare un solo elaborato.

Art.6
Gli elaborati scritti non dovranno superare le quattro cartelle. Gli elaborati grafici e multimediali dovranno essere accompagnati da una breve presentazione che ne illustri il contenuto.

Art. 7
Gli elaborati potranno essere prodotti da singoli studenti, da gruppi di studenti, da intere classi.

Art. 8
Le scuole che ne faranno richiesta potranno avvalersi della presenza di un esperto per un incontro formativo sulla figura e l’opera di Antonio Gramsci. Gli oneri saranno a carico dell’associazione.
Lo svolgimento della giornata di formazione impegna la scuola a partecipare al concorso.
L’eventuale richiesta dovrà essere fatta entro e non oltre il 10 febbraio 2016.

Art. 9
Gli elaborati dovranno pervenire in busta chiusa entro e non oltre il 10 aprile 2016.
La consegna potrà avvenire a mano oppure per posta al seguente indirizzo: Concorso “Immaginando Gramsci” Associazione Casa Natale Antonio Gramsci, via Cattedrale n° 14, 09091, ALES (OR) – Casella Postale 34.

Art. 10
La busta contenente gli elaborati dovrà risultare anonima e dovrà indicare la sezione per la quale si concorre. All’interno di detta busta, dovrà esserne inserita un’altra, chiusa, contenente le generalità del concorrente, dei gruppi di concorrenti o della classe partecipante e il titolo dell’opera presentata.

 Art. 11

La commissione esaminatrice selezionerà gli elaborati sulla base dei seguenti criteri di valutazione:
 efficacia e pertinenza al tema
 creatività e originalità di espressione
 qualità tecnico/formali

Art 12
Il giudizio della commissione esaminatrice è insindacabile.

Art. 13
Verranno premiati due elaborati per ogni sezione. I premi consisteranno in buoni per l’acquisto di libri e materiale didattico dell’importo di seguito riportato.
Sezione 1. Scuola Primaria
Primo Premio: Euro 200,00
Secondo Premio: Euro 150,00
Sezione 2. Scuola Secondaria di Primo Grado.
Primo Premio: Euro 300,00
Secondo Premio: Euro 200,00
Sezione 3. Scuola Secondaria di Secondo Grado.
Primo Premio: Euro 350,00
Secondo Premio: Euro 250,00
La commissione esaminatrice, nel caso non dovessero pervenire elaborati ritenuti meritevoli per una delle sezioni del concorso, potrà decidere di ripartire i premi nelle altre.

Art. 14
La premiazione si terrà in data e luogo da definirsi. Il trasporto dei vincitori sarà a carico dell’associazione.

Art.15
La partecipazione al presente concorso implica l’integrale accettazione e osservanza del presente regolamento.

Art. 16
I lavori pervenuti non saranno restituiti.

A tutte le scuole partecipanti saranno donate opere di e su Antonio Gramsci.

Per informazioni scrivere a casanatalegramsci@tiscali.it oppure contattare le referenti del concorso ai seguenti recapiti:
Sara Sanna tel.338 6181621
Rossana Meloni tel. 334 9193 672 e-mail rossana.meloni19@gmail.com
Franca Milia tel. 347 7876 827 – 0783 71668 e-mail francamilia@libero.it


Più veloce di un raglio – Cada Die Teatro

L’Associazione Casa natale A. Gramsci e la Pro Loco di Ales vi invitano a partecipare allo spettacolo teatrale “Più veloce di un raglio” di e con Mauro Mou e Silvestro Ziccardi, liberamente tratto dal racconto “L’asino del gessaio” di Luigi Capuana.
La produzione di Cada Die Teatro si avvale della collaborazione di Alessandro Lay per la drammaturgia e la messa in scena, di Giampietro Guttuso per il suono e di Giovanni Schirru per il disegno luci.

Domenica 22 novembre, ore 17.30
Cineteatro San Luigi Ales

C’era una volta un gessaio che aveva tanti asini, magri, brutti e sporchi; ma tra tutti questi asini ne aveva uno che era il più brutto di tutti.
Era magro, storto, spelacchiato, con la coda scorticata, le zampe così rovinate che sembrava reggersi in piedi per miracolo.
Ma quando il suo padrone gridava: “Avanti focoso!”…l’asino alzava la testa, abbassava le orecchie per essere più aerodinamico e roteando la coda come fosse l’elica d’un aeroplano, partiva più veloce d’un raglio!
Non bisogna farsi ingannare dalle apparenze, anche un asino può avere un cuore nobile ed i re e le principesse talvolta devono rimboccarsi le maniche per guadagnarsi un po’ di nobiltà.

Premio Eolo Awards 2015 – migliore novità di teatro ragazzi e giovani

http://www.cadadieteatro.com/2015/08/11/prova-ragazzi-in-corso/


Gramsci in dialogo con il Mediterraneo

L’Associazione Casa Natale Antonio Gramsci di Ales e Gramsci Lab, vi invitano a partecipare a: GRAMSCI IN DIALOGO CON IL MEDITERRANEO
Presentazione del libro di Mauro PalaNarrazioni Egemoniche. Gramsci, letteratura e società civile. Intervengono:

Mauro Pala, Università di Cagliari
Iain Chambers, Università L’Orientale di Napoli
Coordina Alessandra Marchi, Gramsci Lab, Università di Cagliari
Venerdì 23 ottobre, ore 18.00
Sala Convegni del Comune di Ales

“Come si è sviluppata la ricezione del pensiero gramsciano nella teoria letteraria rispetto all’imponente lavoro filologico effettuato sui «Quaderni del Carcere» dopo l’edizione critica? Quali elementi gramsciani operano nella letteratura e cultura postcoloniali e che relazione esiste fra queste influenze e il corpus dei testi del pensatore sardo? Il volume affronta tali problematiche da una prospettiva interdisciplinare attraverso un percorso scandito dagli attori sociali e dai «nessi di problemi» che attraversano la società civile. Dalla ricostruzione storico-etimologica del concetto di società civile si passa all’evoluzione «strategica» degli intellettuali, ridefinendone il ruolo nella costruzione di una «comunità immaginata» post-nazionale assai più controversa della concezione resa famosa da Benedict Anderson perché attraversata da faglie egemoniche che richiedono analisi «dialettiche» di situazioni specifiche. In quest’ottica si inseriscono la funzione del romanzo storico nella costruzione mitica della nazione, il superamento dell’intellettuale organico nella figura del filosofo democratico, la retorica della letteratura italiana a suggellare la definitiva affermazione del fascismo. Alla luce di questa rivisitazione del dettato gramsciano, si può meglio comprendere in che modo categorie come «rivoluzione passiva» e «nazional popolare» modellino la visione del mondo contemporaneo.”

https://www.mulino.it/isbn/9788815251275

Mauro Pala insegna Letterature comparate presso l’Università di Cagliari. I suoi interessi di ricerca comprendono il romanticismo europeo, la teoria critica e le letterature postcoloniali, i «Cultural Studies». Tra le sue pubblicazioni «Americanismi. Sulla ricezione del pensiero di Gramsci negli Stati Uniti» (Cagliari, 2009).

 


UOMINI DI TERRA – Videoconcerto dedicato a Giuseppe Di Vittorio

UOMINI DI TERRA – Videoconcerto dedicato a Giuseppe Di Vittorio.

Pasquale Innarella Quartet
Pasquale Innarella (sax)
Francesco Lo Cascio (vibrafono)
Pino Sallusti (contrabbasso)
Roberto Altamura (batteria)
Mario Perrotta (videomaker)
Il Video proiettato durante il concerto contiene foto e video storici scelti e montati da Mario Perrotta e foto contemporanee di Franco Armino, Federico Iadarola e Mario Perrotta.
Sabato, 17 Ottobre, ore 21.00
Ales, Cineteatro San Luigi

Rock X Gramsci – dodicesima edizione – Socialismo e Cultura

L’Associazione Casa Natale A. Gramsci di Ales vi invita a partecipare alla dodicesima edizione di Rock X Gramsci che quest’anno avrà come sottotitolo Socialismo e Cultura.

Il programma prevede il suo primo appuntamento giovedì 10 alle ore 18.00 presso la sala convegni del comune di Ales dove verranno presentati il libro “Inchiesta su Gramsci” dello studioso gramsciano Angelo d’Orsi e l’antologia del Premio Gramsci XIV edizione. Ai lavori, coordinati da Giorgio Serra, parteciperanno Angelo d’Orsi, Francesca Chiarotto ed Emiliano Alessandroni. La serata sarà dedicata a Vindice Ribichesu, per anni presidente della giuria del premio letterario A. Gramsci.

Il secondo appuntamento, in collaborazione con Here I Stay è per sabato 12 settembre, alle ore 22.00 in piazza S. Maria dove si terrà l’abituale concerto. Si alterneranno sul palco i francesi Destination Lonely, i torinesi Lame e i Bachi da Pietra di Giovanni Succi e Bruno Dorella che si esibiranno per la prima volta in Sardegna e che il 25 settembre pubblicheranno il loro nuovo lavoro dal titolo “Necroide”. Durante la serata la ricercatrice Alessandra Marchi del Gramsci Lab (Università di Cagliari) leggerà il testo dell’articolo che dà il titolo all’edizione di quest’anno. A seguire il dj set Not Right Music Selection di Agitated Uruguay. La manifestazione è gratuita ed è organizzata con il contributo del comune di Ales e della Regione Autonoma della Sardegna.


Socialismo e Cultura – Boghes pro Gramsci

L’Associazione Casa Natale A. Gramsci di Ales, nell’ambito della manifestazione Socialismo e Cultura – Rock X Gramsci – dodicesima edizione, presenta:
BOGHES PRO GRAMSCI - Rassegna di Canto a Tenore e lettura di testi gramsciani sulle tradizioni popolari.
Partecipano:

  • Cuncordu Ortigalesu
  • Su Cuntrattu de Seneghe
  • Tenore di Neoneli
  • Tenore Supramonte di Orgosolo
  • Tenores Ogliastra Lanusei
  • Tenore Monte Arci di Ales

Venerdì 11 settembre 2015, ore 19.30
Ales (OR), piazza Gramsci
La manifestazione è organizzata con il contributo del Comune di Ales e della Regione Autonoma della Sardegna.


“Nino (su mali connottu)”, presentazione del video dei Ratapignata dedicato a Antonio Gramsci

Giovedì 16 luglio i Ratapignata presenteranno il loro video dedicato ad Antonio Gramsci e girato tra Ales, Ghilarza, Cagliari e Torino. A seguire il concerto della band cagliaritana. Interverrà Alessandra Marchi (Gramsci Lab – Università di Cagliari).
Vi aspettiamo ad Ales in piazza Gramsci alle ore 22.00.

“Riparte sul solco di Gramsci il viaggio dei Ratapignata, con il nuovo lavoro uscito lo scorso aprile. Un disco, Oru Siguru, che racchiude 10 inediti con un primo singolo ispirato al pensatore di Ales, commissionato dall’associazione Casa Museo Antonio Gramsci di Ghilarza in occasione della Gramsci Summer School 2014.

Nino – Il brano è una fotografia del giovane Gramsci negli anni degli studi torinesi. Il freddo nelle ossa in una stanza umida e spoglia, pochi soldi e un vestito buono sempre più logoro. La fame e le prime avvisaglie di una sofferenza fisica che sarà poi compagna di vita. È tra queste difficoltà che, anziché spegnersi, si alimenta come brace ardente la forza del suo pensiero.

Il video – Prodotto Da Eja TV con la collaborazione di SP Produzioni, diretto da Tore Cubeddu e Paolo Carboni, il video ripercorre i quattro luoghi della vita di Antonio Gramsci. Il paese natale, Ales, tra le geometrie della piazza di Gio’ Pomodoro; Ghilarza, tra le stanze della Casa che lo vide crescere; Cagliari, tra le piazze e le strade del Gramsci liceale; Torino, tra gli ambienti che videro la sua maturazione politica e intellettuale.”
http://www.ratapignata.it/

 


Associazione Casa Natale Antonio Gramsci
Corso Cattedrale, 14
09091 Ales (OR)
casanatalegramsci@tiscali.it
© Associazione Casa Natale Antonio Gramsci all right reserved