• whatsapp-image-2019-11-27-at-15-41-05

  • rxg2019

  • senzanomeritaglio

  • piazza del riccio

  • gramsci44

  • BoghesII-slide

  • Immaginando Gramsci

    Concorso rivolto alle studentesse e agli studenti delle scuole della Sardegna

  • RockXGramsci - Il popolo delle scimmie

    Ales, sabato 14 settembre 2019

  • Premio Gramsci XVI

  • Ales - Piazza del riccio

    Murale realizzato da Massimo Spiga.

  • Boghes pro Gramsci

    Ales, sabato 23 luglio 2016, ore 18.30

25 Novembre – Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

Scritto da admin on . Postato in Archivio, Ultime news

Sensibilizzare, attraverso la potenza e il coinvolgimento del teatro, sul tema della violenza di genere. Con questo obiettivo l’Associazione “Casa natale Antonio Gramsci” porta in scena ad Ales lo spettacolo “Volevo dirti che…” realizzato da Anfiteatro Sud. L’appuntamento è per lunedì 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, alle 19:00 presso il Cineteatro San Luigi di Ales. L’ingresso è libero. Organizzato in collaborazione con il Comune di Ales e con il finanziamento della Regione Autonoma della Sardegna, lo spettacolo vuole «aumentare la consapevolezza della cittadinanza, sensibilizzare i giovani e le donne sulla violenza di genere e fare prevenzione informando», come spiega l’autrice Susanna Mameli. Un teatro sociale, insomma, che non termina il suo percorso con la chiusura del sipario, ma punta a costruire un cambiamento nelle menti degli spettatori. Obiettivo fondamentale, dato che è proprio per il cambiamento culturale e mentale che passa la soluzione al terribile problema della violenza sulle donne.

L’Associazione “Casa natale Antonio Gramsci” conferma il suo doppio impegno, sia per la trasformazione del presente sia per il recupero della memoria del pensatore comunista originario di Ales. Quel Gramsci che, con un certo anticipo sui tempi, non ha mai trascurato nella sua elaborazione teorica la questione femminile e per esempio sottolineava come la risoluzione della «quistione sessuale» dipendesse necessariamente dall’affermazione dell’indipendenza delle donne.

Lo spettacolo, attraverso una scenografia e una storia semplici, cerca di rappresentare in maniera universale la terribile normalità della violenza all’interno della coppia, con una colonna sonora ridotta all’osso dei jingle delle segreterie telefoniche.

Scheda dello spettacolo

VOLEVO DIRTI CHE…

Finalista Premio Nazionale Lago Gerundo 2016

Finalista al premio Nazionale CTAS Oltreprola – 2014.

 di

 Susanna Mameli

 con

 Marta Proietti Orzella e Francesco Civile

 tecnico

Valentino Carcassi

produzione

Anfiteatro Sud

Associazione Casa Natale Antonio Gramsci
Corso Cattedrale, 14
09091 Ales (OR)
casanatalegramsci@tiscali.it
© Associazione Casa Natale Antonio Gramsci all right reserved