• senzanomeritaglio
  • piazza del riccio

  • vavilov3-banner

  • gramsci44

  • BoghesII-slide

  • 10582782_10203410313399878_1879497372286491272_o
  • Premio Gramsci XVI

  • Ales - Piazza del riccio

    Inaugurazione del murale realizzato da Massimo Spiga.

  • Ales, Cineteatro San Luigi ore 19:00 concerto di musica non tradizionalmente politicizzata

  • Boghes pro Gramsci

    Ales, sabato 23 luglio 2016, ore 18.30

  • RockXGramsci - La conquista dello stato

    Ales, sabato 15 settembre 2018, ore 19.00

Vita e pensieri di Antonio Gramsci

Scritto da admin on . Postato in Pubblicazioni

2012.vita.pensieri.di.antonio.gramsci2
Autore: Giuseppe Vacca

Anno: 2012

Editrice: Einaudi

Si tratta di un libro che si presenta non solo come una nuova e più aggiornata biografia gramsciana, con storia documentata, e interpretazioni.. appoggiate solidamente sui testi  e documenti anche nuovi che l’autore ha potuto vagliare e  studiare. Giuseppe Vacca sostiene che «la mancata liberazione di Gramsci costituisce l’aspetto più problematico della sua biografia» chiama in causa la famosa lettera di Grieco. Questa lettera, scritta in Svizzera e inviata prima a Mosca per essere sottoposta alla visione di Togliatti, giunge a Gramsci, dopo varie peripezie, in carcere a Milano. Vacca dedica molte pagine all’analisi e alla comprensione del suo contenuto, utilizzando anche nuovi documenti. Gramsci era infatti convinto che la sua permanenza in carcere fosse dovuta proprio a questa missiva e denunciò l’accaduto al suo partito. Il libro si chiude con un capitolo dedicato ai “Quaderni” a cui fa riferimento la vedova di Gramsci, Giulia Schulcht quando denuncia Palmiro Togliatti al Komintern imputandogli la mancata liberazione del marito. Su entrambe le questioni, forse, non ci sarà mai una versione accettata da tutti, ma Giuseppe Vacca così conclude il suo studio. «Togliatti aveva avviato la costruzione dell’icona di Gramsci come martire dell’antifascismo e non aveva bisogno di sabotare tentativi di liberazione, a tenere Gramsci in carcere ci pensava già Mussolini».

Associazione Casa Natale Antonio Gramsci

Tags: ,

Associazione Casa Natale Antonio Gramsci
Corso Cattedrale, 14
09091 Ales (OR)
casanatalegramsci@tiscali.it
© Associazione Casa Natale Antonio Gramsci all right reserved