l’associazione

L’associazione Casa Natale Antonio Gramsci di Ales opera per la divulgazione, in Sardegna e nel mondo, del pensiero gramsciano. Lo fa attraverso iniziative che coinvolgono i cittadini, soprattutto i più giovani, favorendo l’arricchimento dell’identità culturale del territorio.

LA STORIA

Dopo l’acquisizione, da parte della Regione, della casa natale di Antonio Gramsci ad Ales, prende corpo in paese l’idea di fondare un’associazione che possa valorizzare la struttura. Dopo cinque mesi di lavoro, un nucleo promotore formato da ben 113 soci dà vita all’Associazione Casa Natale Antonio Gramsci il 18 novembre 1989, approvandone lo statuto.

 Il 7 dicembre successivo, viene eletta presidente Maria Fenu. Suo vice sarà Pietrino Sitzia, mentre l’incarico di segretario è ricoperto da Massimo Pistis. Negli anni si sono succeduti alla presidenza Massimo Cau, Alberto Cocco, Paolo Zucca e Alberto Coni.

 L’associazione si costituisce formalmente il 9 febbraio del 1990, davanti al notaio Michele Davino di Oristano, con atto n. rep. 147830, registrato il 22 febbraio. A marzo di quello stesso anno l’associazione riceve in uso dalla Regione la casa natale di Antonio Gramsci, dove vengono creati un archivio, una biblioteca, una sala per assemblee e iniziative culturali e un piccolo ufficio.

 Sin dal 1990 l’associazione organizza le celebrazioni del 22 gennaio, anniversario della nascita di Gramsci avvenuta nel 1891, che fino ad allora si erano svolte in maniera sporadica. Nel 1991 cade il Centenario e l’associazione organizza diverse manifestazioni che occupano tutto l’anno.

 Fra queste, due iniziative che si svolgono ancora oggi e che sono giunte alla XVII edizione. Si tratta del Premio letterario Antonio Gramsci e della rassegna di musica dal vivo Rock X Gramsci. Nel 2007 arriva un altro importante momento della vita del sodalizio. Insieme all’associazione Casa Gramsci di Ghilarza e all’Istituto Gramsci della Sardegna, viene organizzato nell’isola il III Congresso dell’International Gramsci Society, che vede la partecipazione di una settantina di studiosi da tutto il mondo.

 Fra le altre iniziative che l’associazione porta avanti negli anni, ci sono anche il concorso per le scuole Immaginando Gramsci e il premio di pittura Peppinetto Boy destinato ai detenuti.

OBIETTIVI

L’associazione opera come un polo culturale e promuove iniziative e attività che hanno l’obiettivo di coinvolgere e rendere protagonisti i cittadini, soprattutto i più giovani. Lavoriamo in sinergia con le istituzioni locali, regionali, nazionali e internazionali, con il fine di favorire il più possibile l’incontro fra gli organismi e gli enti culturali, quali biblioteche, scuole, università, istituti di ricerca e associazioni sociali ed economiche. La Casa natale di Antonio Gramsci non è solo la sede dell’organo di rappresentanza e gestione dell’associazione, ma rappresenta il centro fisico delle sue attività culturali, grazie alla biblioteca tematica su Gramsci istituita dall’associazione e alla sala polifunzionale dove si svolgono convegni e dibattiti, mostre, rappresentazioni teatrali e proiezioni cinematografiche.

Associazione culturale Casa Natale

Antonio Gramsci Ales ODV

Corso Cattedrale, 14

09091 Ales (OR)

casanatalegramsci@tiscali.it

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Resta aggiornato su tutte le nostre iniziative. La tua privacy per noi è importante, non facciamo spam.

Realizzato con il contributo della Regione Autonoma della Sardegna Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport

All right reserved ©2020 Associazione Casa Natale Antonio Gramsci